domenica 21 agosto 2011 —  ore 20:45 — Chiusaforte / Sala Polifunzionale

Orchestra Ventaglio d’Arpe
Patrizia Tassini direttore

Date

Eretta nel 1856. Nello stesso anno fu demolita la vecchia chiesa di cui non rimane che il campanile. Aveva uno stile vario e prevalentemente Corinzio. Il campanile unito alla chiesa nella sua parte terminale ricorda i Caduti della prima Guerra mondiale.

Vangelis
Chariots of fire – dal film “Momenti di gloria” trascrizione di Mary Jane D’Arville

Ennio Morricone
Deborah – dal film “C’era una volta in America” trascrizione di Francesco Zorzini

Henry Mancini
Moon River – dal film “Colazione da Tiffany” trascrizione di Giulia D’Andrea

Pëtr Il’ič Čajkovskij
C’era un sogno – dal film d’animazione “La bella addormentata nel bosco” adattamento di George Bruns da “La bella addormentata”, Balletto op. 66 trascrizione di Francesco Zorzini

Frank Churchill
Il mio amore un dì verrà – dal film d’animazione “Biancaneve e i sette nani” trascrizione di Francesco Zorzini per flauto e orchestra d’arpe

Nicola Piovani
La vita è bella – Medley dall’omonimo film trascrizione di Giulia D’Andrea per flauto e orchestra d’arpe

Robert e Richard Sherman
Mary Poppins – Medley dall’omonimo film trascrizione di Giulia D’Andrea per flauto e orchestra d’arpe

Scott Joplin
The easy winners – Ragtime dance trascrizione di Shari Pack
The entertainer – dal film “La stangata” adattamento di Marvin Hamlisch trascrizione di Stefano Sacher

Ernesto Lecuona
Malagueña trascrizione di Arabella Sparnon

Georges Bizet
Habanera – da “Carmen” trascrizione di Giulia D’Andrea

Bernard Galais
Argentina – da “Paysages II”
Tradizionale
Milonga (Argentina) – Bailecito (Argentina) – Cueca (Bolivia) –
Rosa Amarela (Brasile) – da “Canzoni e danze dell’America latina” trascrizione di Yvon Rivoal Catherine Garson

Alfredo Rolando Ortiz
Venezuelana

ORCHESTRA VENTAGLIO D ‘ARPE
Nata nel 2004 dalla fantasia della professoressa Patrizia Tassini, che la dirige, l’orchestra è composta interamente da suoi allievi o ex allievi; concepita inizialmente come corso di esercitazioni orchestrali presso il Conservatorio J. Tomadini di Udine, si è presto configurata come orchestra stabile.
A tutt’oggi sono oltre settanta i concerti che hanno portato il Ventaglio d’Arpe a esibirsi in Italia e all’estero, riscuotendo sempre entusiastici consensi da parte del pubblico e della critica, coinvolti dalle particolari sonorità e dalla straordinaria presenza scenica di questo strumento. Tra i tanti appuntamenti ricordiamo l’importante tournée in Croazia del gennaio 2008 con concerti nei teatri di Spalato, Zara e Fiume; la partecipazione alla Rassegna Gioie Musicali di Asolo (TV), al Festival Assisi nel Mondo, all’Emilia Romagna Festival, al Festival Nei suoni dei luoghi di Gorizia, al Festival Le corde dell’anima di Cremona e all’VIII Festival Europeo per cori giovanili G. Zelioli di Lecco, in occasione del quale nel luglio 2009 l’orchestra si è esibita come ospite d’onore suonando a Lecco, Bergamo, Nova Milanese (MB) e Comerio (VA). Nel gennaio 2007 l’orchestra ha tenuto inoltre un concerto in diretta radiofonica mondiale negli studi di Radio Vaticana in rappresentanza del Conservatorio di Udine.
L’ensemble ha all’attivo la registrazione di due CD, comprendenti trascrizioni di brani celebri e musiche spagnole e sudamericane.
Nel 2007, per sostenere e promuoverne l’attività, è stata costituita l’Associazione Ventaglio d’Arpe.
Compongono l’orchestra: Clara Anfodillo, Valentina Baradello, Costanza Battaini, Erika Bersenda, Eugenia Ceschiutti, Lucrezia Chiandetti, Laura De Jongh, Cristina Di Bernardo, Alida Fabris, Lara Macrì, Alice Martina, Davide Martincigh, Debora Martincigh, Sofia Masut, Nicoletta Pagnutti, Laura Pandolfo, Ester Pavlic, Maria Pellarin, Silvia Podrecca, Chiara Rossi, Maria Carmela Solfrizzo, Irene Sualdin, Fiamma Tiss, Silvia Vicario, Marta Vigna.

PATRIZIA TASSINI, triestina, allieva della professoressa Evelina Vio, si è diplomata a pieni voti con lode presso il Conservatorio G. Tartini di Trieste, perfezionandosi successivamente in Francia, Italia e negli Stati Uniti, dove ha conseguito il master in Performance and Literature presso l’Eastman School of Music dell’Università di Rochester (New York).
Vincitrice di vari concorsi nazionali e internazionali, ha ottenuto nel 1982 il secondo premio al Concorso Internazionale di Israele, il più prestigioso concorso per arpa nel mondo, e nel 1984 il primo premio al Concorso Lily Laskine (USA).
Ha suonato con successo di critica e di pubblico in Europa, negli Stati Uniti e in Cina, sia come solista che in formazioni cameristiche; ha collaborato, anche come solista, con varie orchestre in Europa, negli Stati Uniti e in Israele, effettuando registrazioni per la RAI e per Radio France.
Dal 1982 è titolare della cattedra di arpa al Conservatorio J. Tomadini di Udine.

LIDA SCIAVICCO ha conseguito nel 2004 il diploma accademico di primo livello con il massimo dei voti presso il Conservatorio J. Tomadini di Udine sotto la guida del Prof. Giorgio Marcossi, completando in seguito anche i due anni di tirocinio.
Ha collaborato con la Jeunesse Orchestre Alpe Adria, con l’Orchestra San Marco di Pordenone e suonato sotto la direzione di celebri direttori come Francesco Belli, Wolfgang Czeipek, Franz Anton Krager, Eddi de Nadai, PierAngelo Pelucchi, Lior Shambadal, Roberto Tubaro, Josè Rafael P. Vilaplana, Daniele Zanettovich, Virginio Zoccatelli. Ha partecipato inoltre a diverse stagioni concertistiche (Festival cameristico di Sappada, I concerti del giovedì di Tavagnacco, Il salotto dei concerti di Latisana, Incontri musicali a Opicina, I concerti aperitivo di Pordenone, Opere in Concerto, Estate in città di Pordenone, Musica nel cuore della Villa di Cassacco, Festival Internazionale Nei suoni dei luoghi e Amici della musica di Udine) e si è esibita in varie formazioni da camera, tra cui il Trio d’Accord (Anna Govetto al flauto e Daniele Russo al pianoforte) con cui ha partecipato a numerosi concorsi, ottenendo importanti riconoscimenti.
Ha seguito corsi di interpretazione con Claudio Montafia, Maurizio Valentini e Marco Zoni.
Attualmente è iscritta al secondo anno del biennio specialistico presso il Conservatorio di Udine.