Spettacolo Solidale
Risate e solidarietà a Tolmezzo

La Fondazione Bon sostiene la beneficenza in Carnia
Il 19 novembre al Teatro Candoni di Tolmezzo
Cabaret con i Trigeminus: Ricette per l’anno nuovo

 

 

La Fondazione Luigi Bon sostiene attraverso il Festival Carniarmonie questa importante iniziativa benefica contro i nuovi poveri della Carnia.

Un fenomeno diffuso quello delle nuove povertà, un neologismo nato dalla crisi per dare significato a un processo di depauperamento, di difficoltà crescenti che coinvolgono anche e soprattutto molte famiglie della montagna friulana.

Per la quinta edizione consecutiva, i club service Lions e Rotary di Tolmezzo hanno organizzato, con il patrocinio del Comune di Tolmezzo, il nostro sostegno e quello dell’Ert, uno spettacolo solidale che vuole appunto aiutare a lenire questo grave male economico e sociale, invitando tutti a fare beneficenza attraverso l’arte ed il sorriso.

Domenica 19 novembre, alle ore 17 all’Auditorium Candoni di Tolmezzo, andrà in scena la pièce cabarettistica “Ricette per l’anno nuovo”, con l’affiatato duoTrigeminus: i fratelli Mara e Bruno Bergamasco. Uno spettacolo esilarante, pieno di colpi di scena, per la prima volta in Carnia, capace di regalare sorrisi per insegnare, attraverso la spensieratezza, l’importanza di un gesto benevolo.

I biglietti si possono comprare all’edicola “Il Fiammifero” in via Matteotti a Tolmezzo. Saranno inoltre disponibili anche il giorno dello spettacolo, da un’ora prima del suo inizio, e prenotabili via mail all’indirizzo: gpmcarnia@gmail.com, fino a giovedì 16 novembre.

L’intero ricavato sarà convertito in generi alimentari e di prima necessità, consegnati ai bisognosi della Carnia e del Canal del Ferro, attraverso l’Ass. n 3 “Alto Friuli”, la Caritas, la Croce Rossa Italiana e l’Associazione San Vincenzo, realtà da decenni impegnate in operazioni di contrasto a queste difficili problematiche.

Sono stati finora raccolti circa 20.000 euro, convertiti in beni primari e consegnati alle persone in difficoltà.

Prendere coscienza delle nuove povertà, significa trovare il modo per aiutare i bisognosi.  È il motto di questa iniziativa che invitiamo a sostenere.