domenica 30 giugno 2013 —  ore 20:45 — Tolmezzo / Auditorium Candoni

Operetta che passione
FVG Mitteleuropa Orchestra

Date

A 6 km da Tolmezzo merita una visita il borgo di Illegio, situato in una verde conca circondata da una corona di monti di intatta bellezza. Dalla primavera all’autunno, il paese diventa sede di un’importante mostra d’arte sacra internazionale nella casa delle esposizioni del borgo. Attualmente è in corso la mostra “Padri e fgli”, fno al 7 ottobre. Dal Laocoonte al Romanticismo francese, da Guercino a Rubens, da Tintoretto a Stomer, sessanta capolavori dal IV secolo a. C. al XX secolo raccontano padri e fgli nell’amore o in confitto, fno alla scoperta che anche Dio è Padre. Info e prenotazioni sul sito: www.illegio.it

PIEVE DI SAN FLORIANO A ILLEGIO
Fra le più antiche della Carnia, si formò forse fn dai secoli IX-X. La Pieve sorse in posizione strategica nel luogo in cui si trovava un castello, Castrum Elecium, esistente fno al 1316 circa. La chiesa, d’impianto medievale ad una sola navata con abside poligonale caratterizzata da contraforti in pietra, presenta la tipica copertura in embrici.

fotografia di Ulderica Da Pozzo

F. von Suppè
La bella Galatea
Ouverture

F. Lehár
Frasquita
Oh fanciulla all’imbrunir

E. Kàlmàn
La Principessa della Czarda
Czarda

V. Ranzato
Cin Ci Là
Oh Cin ci là

F. Lehár
Il Paese del Sorriso
Tu che m’hai preso il cuor

R. Benatzky
Al Cavallino Bianco
Sigismondo

E. Kàlmàn
La Principessa della Czarda
Donne mie

J. Strauss
Il Pipistrello
Ouverture – Couplet di Orlofsky
Czarda – Festa d’amore e di champagne

J. Brahms
Danza Ungherese n. 6

F. Lehár
La Vedova Allegra
Aria di Vilia – Parigino – Tace il labbro –
È scabroso le donne studiar

I solisti della COMPAGNIA CORRADO ABBATI, dopo aver esordito con significative collaborazioni in alcuni fra i più importanti teatri d’Italia, hanno maturato una vera e propria vocazione per l’operetta affinando le doti interpretative specifiche della “piccola lirica”. A fianco di Abbati hanno calcato quasi tutti i palcoscenici, dai più prestigiosi enti lirici ai teatri di provincia. La storia della Compagnia si snoda, infatti, per oltre venticinque anni di attività e più di cinquanta allestimenti. Dal 1991 al 2007 ha legato il proprio nome ad una vera e propria stagione d’operette, in collaborazione con il Teatro Municipale R. Valli di Reggio Emilia. Dal 1994 e per oltre dieci anni, l’Ente Lirico P. L. da Palestrina di Cagliari gli ha affidato l’allestimento di alcuni spettacoli di operetta nell’ambito della stagione del Teatro Comunale di Cagliari. A questo si sono aggiunte alcune prestigiose collaborazioni internazionali e dal 2000 la collaborazione con il Teatro Verdi di Trieste.

EDDI DE NADAI, già Maestro Collaboratore di Sala e Direttore Musicale di Palcoscenico, ha studiato Direzione d’Orchestra con R. Gessi, D. Renzetti, L. Shambadal e D. Pavlov. Ha tenuto concerti per prestigiose istituzioni in tutta Europa, in Medio Oriente e negli Stati Uniti. Tra il 2003 e il 2004 è stato direttore ospite al Teatro dell’Opera di Izmir. In seguito ha diretto numerose orchestre italiane (Sinfonica del Friuli V. G., Filarmonia Veneta, Bruni di Cuneo, Sinfonica di Grosseto, Internazionale Giovanile di Pescara) e straniere (Sinfonica di Cordoba (Spagna), Sinfonica di Cordoba (Argentina), Filarmonica Rumena di Bacau, Filarmoniche di Kharkov, Lugansk e Donetsk, Kiev String’s Orchestra, Teatro dell’Opera di Belgrado, di Lubiana e di Tirana, Radiotelevisione Albanese, Mozart Shukusai Symphony Orchestra di Tokyo) in programmi operistici e sinfonici collaborando con solisti quali B. Canino, R. Filippini, S. Patria, S. Piciri, L. D’Intino, B. Prior, K. Ricciarelli.