martedì 16 agosto 2016 —  ore 20:45

Raccolana di Chiusaforte / Chiesa di San Paolo

New Virtuosi

Ensemble d'archi internazionale

maggiori informazioni

Chiusaforte fa parte del comprensorio turistico del Tarvisiano. Ebbe fin dall’antichità funzione strategica di controllo sulla strada che risaliva verso nord il Canal del Ferro. Il nome del luogo deriva dalla costruzione di una fortezza, La Chiusa, voluta dal Patriarca di Aquileia nel 1100 circa, con la quale si imponeva il pagamento di un dazio a chi transitava. Oggi è il punto di partenza per raggiungere Sella Nevea e il suo Parco Avventura.

PARCO AVVENTURA SELLA NEVEA
È un parco divertimenti dove è possibile praticare il “tarzaning” o il “treeclimbing”.

fotografia di Ulderica Da Pozzo

Musiche di A. Vivaldi, H. Wieniawski, P. de Sarasade, E. Ysaÿe, K. Szymanowski.

L’Associazione New Virtuosi di Londra è nata con l’obiettivo di formare una nuova generazione di giovani talenti violinistici. Per farlo, la sua fondatrice, la violinista rumena-israeliana-inglese Ani Schnarch, docente al Royal College of Music di Londra, ha ideato a partire dal 2009 una serie di attività specifiche tra cui, per il sesto anno consecutivo, il New Virtuosi International Violin Mastercourse, che si terrà dal 12 al 22 agosto nella sede del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico ONLUS a Duino.
I giovani violinisti, dai 15 ai 25 anni, provenienti da Regno Unito, Sud Corea, Stati Uniti, Polonia, Canada, Francia, Olanda, Romania, Lituania, Brasile, Russia, Lettonia, Portogallo, Finlandia, Israele, Bielorussia, Moldavia e Spagna, sotto la guida di Ani Schnarch, affronteranno brani del repertorio solistico e cameristico per violino, in lezioni individuali e collettive. La chiusura sarà affidata al concerto del New Virtuosi Ensemble, una fila di 28 violini alle prese con brani di sicuro impatto sonoro ed emotivo.
La direttrice sarà affiancata da violinisti di fama internazionale, come Felix Andrievsky, Lewis Kaplan e Itzhak Rashkovsky, nonché da pianisti del calibro di Irina Andrievsky, Jennifer Hughes, Evgenia Lakernik, Luis Parés e dalla violista Shiry Rashkovsky.

Ani Schnarch è considerata a livello internazionale una delle violiniste più interessanti e versatili della sua generazione. Ha studiato al Royal College of Music di Londra, dove ora insegna, ed è vincitrice di numerosi premi internazionali tra cui il prestigioso Francois Shapira e il Mozart Memorial Prize. Si è esibita con le maggiori orchestre del mondo ed è docente per masterclass in Europa, Usa, Canada, Israele e Giappone. Suona un Guadagnini del 1745.