giovedì 08 agosto 2013 —  ore 20:45

Forni di Sotto / Sala azzurra

Magnasco Trio

Tango & Tango Nuevo

maggiori informazioni

Da vedere la Chiesetta di San Lorenzo affrescata con uno dei più importanti cicli di Gianfrancesco da Tolmezzo e l’antica Chiesa di San Rocco

A. Piazzolla 
Milonga in Re Magg. – Invierno Porteño –
Tanti anni prima – Michelangelo ’70 –
Chiquilin de Bachin

J. D’Arienzo 
Milonga de mis amores

A. Piazzolla 
Milonga de la Anunciacion

C. Gardel 
Por una cabeza

A. Piazzolla 
Soledad

R. Galliano 
Tango pour Claude

A. Piazzolla 
Libertango

 

Il MAGNASCO TRIO, formazione cameristica esistente già da diversi anni, è costituito da artisti che hanno avuto modo di esibirsi in svariate parti d’Italia ed all’estero eseguendo musiche, originali o trascritte, composte dal Settecento ad oggi sempre con grande attenzione filologica e conseguente riscontro di critica e pubblico. Caratteristica peculiare di questo ensemble è che, partendo dall’assoluto valore solistico dei singoli componenti ( tutti vincitori di Concorsi Internazionali relativi al proprio strumento ), si sia riusciti a dare vita ad un gruppo in cui le individualità lascino il posto ad un’unica identità interpretativa. Recentemente ospitati da alcune tra le più importanti associazioni musicali italiane si sono distinti soprattutto per affiatamento e ricercatezze dinamico-interpretative. Il gruppo ha effettuato prime esecuzioni di lavori di compositori contemporanei e ripresentazioni di opere meno note del 900. Il Magnasco Trio incide per la DRC – Dryno Record Company.

GIANLUCA CAMPI è unanimemente considerato uno dei migliori fisarmonicisti italiani: il suo virtuosismo è testimoniato dalla vittoria del Trofeo Mondiale di Fisarmonica nel 2000.

Il M° W. Beltrami lo definì un “enfant prodige” ed “il Paganini della Fisarmonica” sia per l’interpretazione sia per l’amore dimostrato verso le trascrizioni delle musiche del virtuoso violinista. Come solista si è esibito in vari teatri nazionali ed esteri tenendo concerti con grande riscontro di critica e pubblico. Il suo repertorio spazia da Bach, Adamo, Volpi, Schubert, Rossini, Albeniz ad una rilettura tanto originale quanto inedita di opere virtuosistiche di Paganini come i Capricci e gli Studi.

ANDREA CARDINALE ha seguito corsi di perfezionamento tenuti all’Accademia Musicale “O. Respighi” di Roma e al Liceo Musicale “G. B. Viotti” di Vercelli dal M°Ruggero Ricci, all’Accademia Musicale di Novara dal M°Franco Gulli, al Peabody Conservatory di Baltimora (USA) dal M° Berl Senofsky, a Milano dal M° Damiano Cottalasso (Teatro alla Scala), a Genova dal M°Giuseppe Gaccetta, a Blonay (Svizzera) dal M°Giuliano Carmignola. Ha effettuato tournées in tutto il mondo e inciso oltre 15 CD diffusi in più di 30 paesi.

ALESSANDRO MAGNASCO, è ideatore del progetto. In questo anno sono previste sue performances in tutta Europa, USA, Sud America, Russia e Giappone. Si è esibito in prestigiose sale da concerto quali la Carnegie Halla e la L. J. Lefrak Concert Hall di New York, l’Italian Culture Center di Washington D. C. (USA), il Teatro SESI di Porto Alegre e l’Auditorium di Santa Cruz (Brasile), la Casa della Cultura – Alliance Française di Montevideo (Uruguay), la Tohnhalle di Zurigo, il Gasteig di Monaco di Baviera, la Europa Haus di Meirhofen (Austria), il Teatro A. Segovia di Linares (Spagna), il Teatro Alfieri di Torino, il Teatro Carlo Felice, il Teatro Bibiena di Mantova, il Teatro Vittorio Emanuele di Messina, il Teatro Rendano di Cosenza.