lunedì 03 agosto 2009 —  ore 20:45

Cleulis di Paluzza / Chiesa Parrocchiale

Kleinhapl – Woyke

Duo violoncello e pianoforte

maggiori informazioni

La chiesa di sant’Osvaldo è stata costruita nel 1740; nel 1749 un incendio devastante la distrugge e di questo evento rimane solo un documento di supplica della popolazione che chiede di essere aiutata a ricostruire la sua chiesa. Tale ricostruzione si concluderà nel 1805.

L. VAN BEETHOVEN
Sonata per violoncello e pianoforte
op. 5 n. 1 in FA maggiore
Adagio sostenuto, Allegro – Rondo, Allegro vivace
Sonata per violoncello e pianoforte
op. 5 n. 2 in SOL minore
Adagio sostenuto ed espressivo, Allegro molto più tosto presto – Rondo, Allegro
Sonata per violoncello e pianoforte
op. 69 in LA maggiore
Allegro ma non tanto – Scherzo, Allegro molto – Adagio cantabile – Allegro vivace

In marzo 2008, Friedrich Kleinhapl e il pianista Andreas Woyke hanno ricevuto il “Super Sonic Award” per la registrazione di Rachmaninow e delle Sonate di Frank. Il duo ha presentato il cd in una tournee in China da Beijing a Shanghai ed ha registrato l’ultimo CD a gennaio 2009.

ANDREA WOYKE studia pianoforte con Pal Molnar, Aldo Antognazzi, Julio Largacha e Siegfried Fiedler. Prosegue gli studi a Colonia con Pavel Gililov e a Vienna con Rudolf Kehrer. Ha vinto diversi concorsi internazionali, incluso il Concorso internazionale di Brahms ad Amburgo e il secondo premio al Marc Raubenheimer Recital alla International UNISA Competition di Pretoria in Sudafrica; ha tenuto concerti in Germania, Austria, Sud Africa, Canada, Stati Uniti e in Russia. Ha collaborato con direttori d’orchestra quali Rolf Agop, Heribert Beissel, Gérard Korsten, Kazushi Ono, Zoltan Peško e Volker Wangenheim. Andreas Woyke è un’artista estremamente versatile: il suo vasto repertorio spazia dal barocco fino alla musica moderna.

Il violoncellista austriaco FRIEDRICH KLEINHAPL completa gli studi con Philippe Muller a Parigi. Segue un’intensa collaborazione con Claudio Abbado, Lord Yehudi Menuhin, Paul Tortelier e Tibor Varga. Da settembre 2007 Zubin Mehta è suo sostenitore. Londra, Parigi, Bruxelles, Anversa, Berlino, Bonn, Amburgo, Copenhagen, Bologna, Milano, Trieste, Varsavia, Praga, Budapest e Zagabria sono solo alcune delle città nelle quali si è esibito da solista e in musica da camera. Ha tenuto inoltre concerti negli Stati Uniti, in Canada e in Messico e al Fajr Festival di Teheran. Molte le sue interpretazioni nella musica contemporane. La scorsa stagione è stato invitato al Kennedy-Center di Washington, DC, al Dome des Invalides di Parigi e a Gibilterra.