martedì 17 agosto 2010 —  ore 20:45 — Chiusaforte / Sala Polifunzionale

Harmony Gospel Singers

Date

Eretta nel 1856. Nello stesso anno fu demolita la vecchia chiesa di cui non rimane che il campanile. Aveva uno stile vario e prevalentemente Corinzio. Il campanile unito alla chiesa nella sua parte terminale ricorda i Caduti della prima Guerra mondiale.

PROGRAMMA
«Let everything that hath breath»
(made popular by Twinkie Clark)
«Anthem of praise»
(made popular by Richard Smallwood)
«Everybody clap your hands»
(made popular by Joshua’s Troops)
«More than anything»
(made popular by Lamar Campbell)
«Restoring the years»
(made popular by Donald Lawrence)
«At the table»
(made popular by Richard Smallwood)
«He’ll welcome me»
(made popular by John P Kee)
«Ride on King Jesus»
(traditional)
«I open my mouth to the Lord»
(made popular by Eddie Hawkins)
«War Cry»
(made popular by Micah Stampley)
«Healed»
(made popular by Donald Lawrence)
«Take my life (Holiness)»
(made popular by Micah Stampley)
«Awesome God»
(made popular by Helen Baylor)
«Total Praise»
(made popular by Richard Smallwood)
«Oh happy day»
(made popular by Eddie Hawkins)
«I believe»
(made popular by John P Kee)
«Hosanna»
(made popular by Kirk Franklin)
«O come all ye faithful»
(made popular by Take 6)
«Healing»
(made popular by Richard Smallwood)

Gli HARMONY GOSPEL SINGERS sono stati fondati nel 2003 e sono diretti da Stefania Mauro, nata a Londra e diplomatasi alla Royal School of Music. Il gruppo è composto da venticinque cantanti e musicisti veneti e friulani. Negli ultimi tempi, grazie alle numerose collaborazioni con il mondo delle chiese evangeliche, nel gruppo sono entrati cantanti brasilaini e africani. Gli Harmony Gospel Singers eseguono il meglio della “Black Church Music”, la musica delle chiese afroamericane, e strutturano il loro concerto secondo i canoni tradizionali e contemporanei della performance gospel. Sono l’unico gruppo italiano che ha tra le sue fila un autentico preacher battista. Hanno tenuto numerosi concerti in Italia e all’estero. Sono stati invitati nei più importanti festival gospel: “Varese Gospel Festival”, “Legnago Gospel Festival”, “Gospel for Life”, “Regnum Dei Gospel Festival”, “Desenzano Gospel Festival”. Ascoltati e apprezzati da Beppe Grillo, sono stati invitati dall’artista ad aprire, con un concerto di un’ora, il suo spettacolo “Reset” a Villa Manin (Udine). Sono stati segnalati in diverse riviste degli Stati Uniti come esempio di riproposizione autentica della dimensione artistica e spirituale del gospel.