mercoledì 07 agosto 2013 —  ore 20:45 — Moggio Udinese / Abbazia di San Gallo

FVG Mitteleuropa Orchestra
Luigi Fracasso pianoforte
Reinhar Seehafer direttore

Date

Quest’anno iniziano le celebrazioni dedicate ai 900 anni di consacrazione dell’Abbazia di San Gallo che si chiuderanno il 16 ottobre 2019. L’Abbazia fu fondata infatti nel 1085 dal patriarca di Aquileia Federico di Moravia e consacrata dal patriarca Ulrico di Eppenstein nel 1119.

La storia della millenaria Abbazia ci ricorda momenti di splendore quali quelli citati nel documento del 1250 dell’Abate Ghiberto, con la minuziosa descrizione del complesso, a momenti nefasti quali quello del 1400 con il saccheggio da parte delle truppe di Ludovico di Teck, fino alla soppressione della stessa nel 1884 e l’acquisizione dei conti Mangilli – Leoni, fino al terremoto del 1976 e del 2001.

Oggi l’Abbazia dall’omonimo colle domina la vallata e incuriosisce lo sguardo del turista. Il sito abbaziale meta di pellegrini e visitatori si presenta con la chiesa, il chiostro, la Torre delle Prigioni e l’Antiquarium, piccolo museo dove sono stati raccolti i resti ritrovati nel sito abbaziale di epoca romana e altomedioevale.

fotografia di Ulderica Da Pozzo

W. A. Mozart
Le Nozze di Figaro K 492, Ouverture
Concerto per pianoforte e orchestra n. 12
in La magg. K 414
Allegro – Andante – Allegretto

L. v. Beethoven
Sinfonia n. 4 in Si bemolle magg., op. 60
Adagio, Allegro vivace – Adagio – Allegro vivace – Allegro ma non troppo

LUIGI FRACASSO, allievo di M. Crudeli, L. De Barberiis e R. Brengola, ha studiato presso il Conservatorio di Lecce, l’École Normale de Musique “A. Cortot” di Parigi e l’Accademia Musicale Chigiana di Siena. Svolge una significativa attività concertistica in Italia, Belgio, Francia, Grecia, Polonia, Portogallo, Spagna, Messico, Australia, ospite di importanti istituzioni, suonando come solista e camerista: in duo ha suonato con illustri musicisti, quali L. De Barberiis, R. Fabbriciani, V. Mariozzi; come solista ha suonato con la Orquesta Sinfónica del Estado de México, con la Brussels Philarmonic Orchestra, con I Solisti Aquilani, con la Fondazione T. Schipa, con la Mozart Sinfonietta. È fondatore e direttore artistico della stagione concertistica salentina “I Concerti del Chiostro” giunta alla XVI edizione, tiene masterclass ed è regolarmente invitato a far parte di giurie in Concorsi Pianistici Nazionali ed Internazionali.

REINHARD SEEHAFER, studia direzione d’orchestra, composizione e pianoforte con K. Masur e R. Reuter ottenendo la qualifica di direttore con L. Bernstein e O. Suitner. Nel 1982 ottiene un incarico alla Komische Oper di Berlino dove collabora con registi e coreografi di grande spessore artistico. Nel 1989 diventa Direttore principale e Direttore artistico del teatro lirico di Görlitz e nel 1991 istituisce il progetto interculturale EUROPERA di cui è Direttore fino al 1998; quindi è fondatore e Direttore musicale della Europa Philharmonie. Dirige orchestre di fama mondiale quali la Gewandhausorchester di Lipsia, la Staatskapelle e l’Orchestra Filarmonica di Dresda, la Berlino Konzerthausorchester, la Borusan Istanbul Philharmonic Orchestra, l’Orchestra Nazionale del Teatro Bol’šoj di Minsk, l’Orquesta Sinfonica Nacional di Bogotà, l’Orchestra Filarmonica di Belgrado, la Jerusalem Symphony Orchestra, l’Orchestra Sinfonica di Roma, la Israel Sinfonietta, l’Orchestra Sinfonica Siciliana, l’Orquestra Sinfônica do Teatro Nacional Brazil, l’Orquesta Sinfonica del Estado de México e recentemente l’Orchestra dell’Arena di Verona, collaborando con grandi artisti. Il suo repertorio spazia da quello tradizionale a quello più moderno ed include anche nuove produzioni e anteprime e vanta circa 800 produzioni operistiche.