sabato 04 agosto 2012 —  ore 20:30 — Fresis di Enemonzo / Chiesa di Santa Giuliana

Duo Prizzi & Carreño

Date

Eretta nel XV secolo la Chiesa di Santa Giuliana a Fresis, ospita un meraviglioso e articolato ciclo di affreschi sito nel vecchio coro, opera del sandanielese Giulio Urbanis (1588). Nella volta sono raffigurati padri e dottori della Chiesa, profeti ed evangelisti, mentre nelle pareti la teoria degli apostoli, scene sacre e figure di santi.
L’altare maggiore è in legno intagliato, dipinto e dorato, e risale al 1624. Nelle tre nicchie sono invece dipinti San Giovanni Battista, la Madonna con Bambino e Santa Giuliana.

PARCO INTERCOMUNALE DELLE COLLINE CARNICHE
Un’area di grande pregio ambientale alla confluenza del torrente Degano con il fiume Tagliamento. La zona è caratterizzata da dolci rilievi assolati e boschi rigogliosi, dove si possono effettuare facili escursioni tutto l’anno, a piedi, in mountain-bike o a cavallo.

fotografia di Ulderica Da Pozzo

L. v. Beethoven
Sonata per pianoforte e violoncello op. 102 n. 1

D. Shostakovich
Sonata per violoncello e pianoforte op. 40

R. Schumann
Fantasiestücke, op. 73 per pianoforte e violoncello

CHRISTIAN PRIZZI ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di 8 anni con il M° Federica Repini, sotto la cui guida si é diplomato brillantemente presso il Conservatorio “G.Tartini” di Trieste. Successivamente si è perfezionato con il M° M. Mika, presso l’Accademia pianistica “F. Chopin” di Padova e con i Maestri S. Gadzjiev e F. Righini. Ha partecipato alle Masterclasses tenute dai Maestri R. Turrin, D. Rivera, A. Miodini, e, in duo con la violoncellista Cecilia Carreño, ai Corsi di musica da camera tenuti dal Trio di Parma a Portogruaro. Attualmente frequenta il bienno specialistico ad indirizzo interpretativo presso il Conservatorio “G. Tartini” nella classe del M° M. Gon e la Scuola di musica da camera del Trio di Trieste, con il Trio di Parma. Ottenuta la maturità classica si è laureato con il massimo dei voti e la lode in Discipline delle Arti, Musica e Spettacolo (curriculum musicologico) presso l’Università degli Studi di Udine, conseguendo successivamente presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia l’abilitazione per l’insegnamento della musica nelle Scuole secondarie di primo e secondo grado.

CECILIA CARREÑO nata a Parigi, si é formata nella classe del M° P. Bary sotto la cui guida si é diplomata «à l’unanimité» presso il Conservatoire Nationale de Région de Paris. Dopo aver ottenuto il diploma d’«Exellence» presso il Conservatoire Nationale de Région de Rueil-Malmaison con il M° V. Marin é stata ammessa alla Haute Ecole de Musique di Ginevra, nella classe del Maestro D. Grosgurin. Attualmente studia con il M° S. Kropfitsch presso l’ Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna, fruendo di una borsa di studio Erasmus e presso la Scuola di musica da camera del Trio di Trieste, in duo con il pianista Christian Prizzi sotto la guida del Trio di Parma. Ha inoltre partecipato ai corsi di perfezionamento tenuti dai Maestri W. Molina, P. Tribot e A. Skocic presso l’Academia latino-americana di Caracas (Venezuela), J. Pernoo a Châtellerault (Francia), E. Bronzi e Trio di Parma a Portogruaro, e N. Gutman a Ginevra. Nel giugno 2008 ha esordito nelle vesti di solista eseguendo il Concerto di Saint Saens con l´Orchestre de L’AP-HP all’ Eglise Saint Marcel a Parigi, diretta dal padre M° I. Carreño.