sabato 09 agosto 2014 —  ore 20:45

Raveo / Chiesa di San Floriano

Duo Nedelkovska
& Kostova

maggiori informazioni

Il territorio è stato oggetto di insediamenti fin dall’epoca preromana, come hanno dimostrato i recenti scavi archeologici sul Monte Sorantri che hanno evidenziando l’esistenza di un villaggio celtico inserito nel Parco delle Colline Carniche, all’interno del quale si sviluppa una rete di percorsi naturalistici e storici.

SANTUARIO DELLA MADONNA DEL MONTE CASTELLANO
Si colloca lungo un antico percorso che portava ai luoghi della fienagione in Valide, Luvieis e Pani, luoghi di sosta privilegiata per la preghiera. Il santuario si connotava come luogo di devozione extralocale, in quanto meta di pellegrinaggi per
le vicissitudini miracolose del luogo.

fotografia di Ulderica Da Pozzo

J. S. Bach
Air

F. Geminiani
Sonata
Adagio – Allegro – Largo – Vivace

W. A. Mozart
Sonata K. V. 370
Allegro – Adagio – Allegro

E. Morricone
Mission

S. Verroust
Solo dal Concerto n.4

Arr. K. Kostov
Fantasia di melodie tradizionali macedoni

Gordana Josifova Nedelkovska, oboista diplomatasi alla Facoltà di musica di Skopie, si è perfezionata all’Accademia Mozart di Varsavia e ha terminato i suoi studi al Banff, Centro per la musica e il suono, in Canada. Vincitrice di numerosi premi nazionali e internazionali, attualmente insegna oboe e musica da camera alla Facoltà di musica di Skopie e dal 2009 è preside di facoltà. In veste di solista si è esibita con molte grandi orchestre, tra cui l’Orchestra Sinfonica della Cappella Nazionale di S. Pietroburgo, l’Orchestra da camera “Musica Viva”, la Filarmonica Servantes, la Kimy Sinfonietta, la Filarmonica Villah, la Moravian Philharmonics orchestra, la Tallin Sinfonietta, l’Orchestra Sinfonica di Roma, l’Orchestra Sinfonica di Belgrado, l’Orchestra I Solisti di Sofia, l’Orchestra Filarmonica della Macedonia, l’Orchestra di Avignone e l’Orchestra da camera di Porto Alegre. Ha tenuto recitals in Canada, USA, Brasile Estonia, Paesi Bassi, Francia, Belgio, Spagna, Portogallo, Polonia, Italia, Germania, Repubblica Ceca, Russia, Ucraina, Finlandia, Turchia, Grecia, Croazia, Slovenia, Bosnia – Herzegovina, Serbia, Montenegro e Macedonia e ogni volta è solita suonare alla fine una composizione di un autore macedone.

Nina Kostova, pianista, ha iniziato i suoi studi con Ljudmila Romanova, diplomandosi con lode con il Prof. B. A. Romanov all’Accademia musicale di Skopie. È risultata vincitrice in numerose competizioni internazionali, in Macedonia, a Senigallia in Italia e Andorra. Si è esibita in Francia, Italia, Inghilterra, Turchia, Bulgaria, Serbia e ha suonato in qualità di solista con le orchestra da camera “Moscovia” e “Sv. Gjorgie” al Ohrid Summer Festival e con l’Orchestra Filarmonica della Macedonia e l’Orchestra Filarmonica di Plovdiv. Insegna pianoforte all’Accademia di Musica di Skopie.