lunedì 07 agosto —  ore 20:45

Socchieve / Pieve di Santa Maria Annunziata di Castoia

Barocco Sempre Giovane

orchestra d'archi

maggiori informazioni

Nota con il toponimo di Castoia, quella di Santa Maria Annunziata è una delle più belle pievi della Carnia. La prima chiesa di cui si abbia notizia risale probabilmente al VI secolo mentre l’attuale edificio ai secoli XVIII e XIX. Tra i capolavori che ospita c’è la tela della Madonna degli Angeli di Nicola Grassi (1741). Si consiglia di visitare anche l’attiguo cimitero e la Maina affrescata da Gianfrancesco da Tolmezzo alla fine del XV secolo.

VISITA
Dalle 20.00 una guida sarà a disposizione per illustrare la chiesa e l’antico cimitero.

CENA
Prima o dopo il concerto è possibile prenotare in questi ristoranti:
Socchieve, “Locanda alla Rosa”, specialità pesce (335 7852894) Lungis, “Agriturismo in Già”, produzione propria (339 5474702)
Viaso, “Ristorante La Baita”, tradizioni del territorio (0433 801034)
Nonta, “Osteria di Nonta”, mangiare come una volta (338 5987306).

Arte, Cultura, Lavoro rassegna multidisciplinare presso il Centro Culturale di Socchieve. Per l’occasione l’esposizione potrà essere visitata anche dopo il concerto.

fotografia di Ulderica Da Pozzo

A. Vivaldi
Sinfonia in do magg. RV 112
Concerto in mi magg. L´Amoroso RV 271

J. S. Bach
Jesus bleibet meine Freude BWV 147
Aria dalla Suite n. 3 in re magg. BWV 1068

G. P. Telemann
Sinfonia Spirituosa in re magg. TWV 44:1

W. A. Mozart
Divertimento in fa magg. K 138

J. J. Benda
Grave

A. Vivaldi
Concerto in re min. Op. 3 n. 11 “L’Estro Armonico” RV 565

 

I grandi nomi della musica barocca con incursioni nel repertorio classico. Un programma dove sinfonie, concerti, corali, arie e divertimenti tra XVII e XVIII secolo si propongono come summa di un’epoca musicale d’oro, nelle riletture di giovani e talentuosi interpreti. Barocco Sempre Giovane è un originale ensemble fondato nel 2004 e composto da giovani musicisti professionisti cechi, specializzati nella musica del XVII e XVIII secolo. La formazione ha tenuto centinaia di concerti, regolarmente invitata a festival musicali sia in Repubblica Ceca che all’estero. Grazie all’entusiasmo e alle competenze musicali acquisite dagli interpreti, pur ancora in formazione, i repertori così detti antichi acquistano il colore dell’immortalità che meritano, rinvigorito dalla passione della migliore gioventù.
Solista la violinista Iva Kramperová, laureata all’Accademia di Praga ed ora docente presso il Conservatorio di Pardubice. Ha ottenuto il premio della Fondazione Ceský Hudební per la migliore performance di musica contemporanea, vincitrice inoltre del Concorso internazionale di musica Janacek e del Concorso musicale Beethoven di Hradec.