mercoledì 17 agosto 2011 —  ore 20:45 — Pontebba / Teatro Italia

Adolfo Del Cont fisarmonica

Date

Pontebba, Pontêbe, Pontafel, nei tre idiomi parlati, è un centro abitato già in epoca romana. L‘ origine del suo nome non è del tutto chiara, alcuni sostengono derivi dall’etimo pons aquae, pons viae o Pontem viae, ossia una derivazione dal ponte, altri, invece, ritengono provenga dal torrente Pontebbana. Il comune, fino alla fine del primo conflitto mondiale, segnava il confine italo-austriaco. Pontebba inoltre è un ottimo punto di partenza per la scoperta di incantate valli montane e luogo ideale per attività sportive, come la corsa campestre e l’escursionismo.

PARCO TEMATICO “BOMBASCHGRABEN”
Il percorso mette in evidenza ciò che resta della linea degli avamposti e la prima linea difensiva costruita dalle truppe austroungariche durante il primo conflitto mondiale.

SETTEMBRE PONTEBBANO E SAGRA MERCATO
Antico mercato istituito dal Patriarca Bertrando in questo paese, per la sua posizione strategica dal punto di vista commerciale. È la sagra più sentita dai paesani e dai tanti ex residenti, che tornano al loro paese d’origine proprio in occasione di questa festa, durante la quale si conclude lo storico “Palio del Ponte”.

fotografia di Ulderica Da Pozzo

J. Strauss jr
Ouverture dall”operetta “il pipistrello”, trascr. di A. Del Cont

R. Schumann
Canone IV op. 56, adatt. di A. Del Cont

F. Mendelsshon-Bartoldy
Concerto n.1 op. 25 per pf e orch,
III movimento, trascr. di A. Del Cont

A. Puscarenko
Sonata per bajan
II mov. tranquillo, più mosso, tranquillo III mov. Vivo marcato

V. Dikusarov
Scherzo in do diesis minore

E. Casagrande
Caprice pour accordeon

A. Beloschitsky
Suite n.3 “spagnola” per bajan su testi di F. Garcia Lorca
intrada, fortezza antica, le strade fino a Cordoba, cantada, ballata, bila kolisca, saeta

M. Constant
Quick step ( dalla Suite pour accordeon)

V. Semionov
Danza Ukraina

ADOLFO DEL CONT ha intrapreso a 7 anni lo studio della fisarmonica con S. Cortella, per poi diplomarsi con lode in fisarmonica e pianoforte nei conservatori di Stato. Si è affermato come solista-concertista ad importanti concorsi internazionali (finalista a Kligenthal, Germania ‘89, primo premio a Camalò, Italia ‘88, e a Los Angeles, USA ‘90, secondo premio al Trofeo Mondiale C. M. A., Francia ‘88, e al premio “Città di Castelfidardo”, Italia ‘87, primo premio al “13° Grand Prix Lacroix” ‘88 e al T.I.M. ‘92) e in qualità di trascrittore, ha adattato alla fisarmonica pagine di noti compositori (Rossini, Schumann, Mendelsshon-Bartholdy, Strauss). L’ultima incisione discografica, il cd “Classic Accordion” – Bayan solo, comprende importanti composizioni che spaziano dal barocco al repertorio fisarmonicistico contemporaneo. Attivo come didatta, viene regolarmente invitato come membro di commissione nei conservatori e nei concorsi internazionali ed è docente di fisarmonica all’Associazione musicale di Tolmezzo (Ud) e al conservatorio “U. Giordano” di Foggia”. Foggia”.