Doi dîs cun Pakai e amîs

Sabato 30 settembre 2017 – ore 20.45
Sala Cinema Daniel di Paluzza

Tal ricuart di Pakai

Concerto spettacolo dedicato al mitico trio carnico, condotto da Celestino Vezzi e Nicola Cossar, con la partecipazione di musicisti, amici e i componenti dello storico ensemble: Paolo Morocutti, Stefano Paletti ed Ennio Del Fabbro. Spettacolo ad ingresso gratuito.


Domenica 1 ottobre 2017 – dalle ore 12.00

Bar Pakai di Cleulis

La nestre musiche… in libertât: Amato, Genesio e Cecilia

Un momento d’incontro tra gli appassionati della musica folk carnica, musicisti ed amatori nel luogo simbolo della festa: il Bar Pakai di Cleulis, nel ricordo di Amato Matiz, Genesio Puntel e Cecilia Boschetti, musicisti tra i più rappresentativi della cultura musicale carnica.

Attraverso libere esibizioni, a solo o in ensemble (dal duo al quartetto), i partecipanti di qualsiasi nazionalità, età e grado di preparazione, potranno esibirsi con brani tratti dal repertorio popolare pakaiano e non solo. Una giuria selezionata e l’apprezzamento del pubblico, tributeranno i concorrenti più vicini alla sensibilità compositiva ed interpretativa delle tre figure cui è dedicata la manifestazione, con premi al fisarmonicista più “pakaiano”, “ceciliano”, e al contrabbassista più “genesiano”.


Per iscriversi è sufficiente inviare un’e-mail a info@carniarmonie.it (o al numero 339 32 05 479) indicando nome, cognome, età e strumento suonato dai componenti dell’ensemble, o del solista, con il titolo dei brani proposti (durata massima dell’esibizione: 15 minuti). È necessario fornire anche un numero telefonico per permettere all’organizzazione di fornire ai partecipanti tutte le informazioni sullo svolgimento del concorso. 

Ad ogni concorrente è richiesto un costo simbolico d’iscrizione pari a 5 euro cadauno che sarà possibile saldare in occasione della festa.

Per l’occasione sarà possibile pranzare e cenare. Griglia e chioschi adibiti nel cortile del Bar Pakai, sotto il tendone, rallegreranno ulteriormente la festa!

 

Evento organizzato dall’Associazione Giovins Cjanterins di Cleulas e dal Circul Culturâl La Dalbide di Cercivento, con il patrocinio del Comune di Paluzza e del Comune di Cercivento.