Lauco

Probabilmente il nome di Lauco deriva dal latino “locus” e le prime notizie storiche risalgono al 914.
Il borgo più tipico del paese è Borgo Cavocjarie. Molto caratteristiche sono inoltre la Casa di Elena Cimenti, che richiama le architetture di un tempo e la Chiesa Parrocchiale di Tutti i Santi, costruita a partire dal ‘700. A Trava meritano di essere visti la cinquecentesca Chiesa del Santo Nome di Maria e Palazzo Beorchia, del Settecento, tipico esempio di architettura carnica a loggiati.
Da visitare il Santuario della Madonna di Trava uno dei più piccoli, ma più suggestivi, del Friuli.
Fra le molte passeggiate possibili, una delle più interessanti è quella che porta alle Tombe dei Pàgans, tre antiche tombe, probabilmente del VI‑VII secolo d.C., scavate nella roccia e localizzate nella località di Chiauians.
Sull’altopiano di Lauco sono presenti tre piste per lo sci di fondo e per gli amanti della natura sono a disposizione tracciati di interesse paesaggistico per mountain bike e trekking.

CONCERTI SVOLTI
IN QUESTO LUOGO

I luoghi