Vittorio Ceccanti

Vittorio Ceccanti, studia con i maggiori violoncellisti della scuola di Rostropovich: M. Maisky, D. Geringas e con N. Gutman e si laurea con menzione d’onore alla Hochschule di Stoccarda. Vincitore di concorsi internazionali, a diciassette anni debutta con il concerto di E. Lalo alla Musikverein di Vienna con l’Orchestra della Radio Austriaca e al Teatro S. Carlo di Napoli con il concerto di Saint-Saëns ripreso e trasmesso da RaiTv3. Inizia un’intensissima carriera internazionale in Europa, Asia e Americhe. Numerose le incisioni discografiche, tra cui l’integrale delle opere per violoncello e pianoforte di Beethoven per EMI CLASSICS, di Chopin per BRILLIANT CLASSICS, di Mendelssohn e di Fauré insieme a B. Canino per la rivista AMADEUS, di M. Davies per NAXOS, oltre a molti CD per le etichette ARTS, BMG Ricordi e Stradivarius.

Spettacoli a cui ha partecipato

Gli artisti