ORCHESTRA DOLOMITI SYMPHONIA

Dolomiti Sym­pho­nia nasce nel 1985, in occa­sione dell’anno Europeo della Musica.
In questi anni l’ensamble ha svilup­pato un’enorme espe­rienza in molti reper­tori, soprat­tutto nell’ambito della musica sacra, con ampi con­sensi di pub­blico e di critica.
Ha al suo attivo più di 500 con­certi ese­guiti in Italia, Unghe­ria, Slove­nia, Spagna, Ger­ma­nia, Aus­tria, col­lab­o­rando con solisti quali: Sara Min­gardo, Elis­a­betta Battaglia, Diego Dini Ciacci, Enzo Car­oli, Gia­cobbe Ste­vanato, Pier Nar­ciso Masi, Giu­liano Carmignola, Paolo Pol­las­tri; prime parti dei Wiener Sym­phoniker (Raphael Leone, Ger­ald Pachinger e Mar­tin Ker­schbaum). Tra i diret­tori che si sono alter­nati alla guida dell’orchestra, ricor­diamo in par­ti­co­lare Mas­simo Pradella, Karl Top­i­low, e Umberto Benedetti Michelangeli.
Alcuni appun­ta­menti di par­ti­co­lare inter­esse carat­ter­iz­zano l’attività del gruppo: la sta­gione di con­certi a Bel­luno (Teatro Comu­nale di Bel­luno, Chiesa di S.Stefano, Audi­to­rium), il con­certo di S. Mar­tino in Duomo, (giunto alla XXIa edi­zione) e i con­certi nei luoghi più sug­ges­tivi delle Dolomiti.
Ha ese­guito in Aus­tria al Fes­ti­val Niederoster­re­ich prime ese­cuzioni mon­di­ali di com­pos­i­tori moderni.
In campo operi­s­tico l’orchestra ha prodotto “Lucia di Lam­mer­moor” e “L’elisir d’amore” di Donizetti, “Il filosofo di campagna”e “Il mondo della Luna” di B. Galuppi, “Il mat­ri­mo­nio seg­reto “ e “Il Mae­stro di Cap­pella” di D. Cimarosa, “La serva padrona” di G.B. Per­golesi, “La con­tad­ina astuta” di Hasse, (reg­is­trata in CD per la Kikko Clas­sic), “Bas­tiano e Bas­tiana” e “Così fan tutte” di W.A. Mozart, “Il bar­bi­ere di Siviglia” di Rossini, con rap­p­re­sen­tazioni in Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia,Toscana, Spagna, Ger­ma­nia e Aus­tria, oltre che al Fes­ti­val Galuppi di Venezia e al Teatro Comu­nale di Belluno.
Ha reg­is­trato inoltre il Mag­ni­fi­cat in Re mag­giore di J.S. Bach ed il Lauda Sion di Felix Mendelsshon Bartholdy per solisti, coro ed orchestra.
Nel 2008 è stato cos­ti­tu­ito il Coro Dolomiti Sym­pho­nia spe­cial­iz­zato nelle com­po­sizioni sacre dei più impor­tanti rap­p­re­sen­tanti del peri­odo barocco e classico.

Spettacoli a cui ha partecipato

Gli artisti