Massimo Somaglino

Massimo Somaglino partecipa come attore a numerose produzioni teatrali con compagnie nazionali: Teatridithalia per “I Turcs tal Friul” e “Caligola”, con il Teatro Litta di Milano per “La Salomè” e con il C.S.S. di Udine per “La Resurrezione” e “Bigatis”. Segue nel frattempo un percorso personale di ricerca sulle forme del teatro popolare, di figura e di narrazione: “Macbeth”, “Zitto, Menocchio!”, “Il bacio di una morta”, “Acqua, il sogno”, “Nati in casa”. Con la cooperativa “Academia de gli sventati” si occupa di Commedia dell’Arte: “La Patria del Friuli” 1995 – “Caterina e il Mamaluc” 1997 – “Magos” 1998 – “La crudel Zobia Grassa” 1999. Nell’estate 2000 dirige e interpreta per “Avostanis” la prima messinscena assoluta di “Infin il cidinor”, “Resurequie”.

Gli artisti