IVANO MANCINI SABATINI

IVANO MANCINI SABATINI, nato a Roma nel Dicembre 1960, si accosta alla musica molto presto iniziando a suonare in vari gruppi Rock e Blues con i quali fa esperienza anche all’estero (Olanda, Francia, Germania, Spagna).
Agli inizi degli anni ’80 si avvicina al Jazz studiando contrabbasso alla Jazz University sotto la guida del contrabbassista G. Tommaso. In questi anni intraprende anche gli studi classici che porterà a compimento diplomandosi presso il conservatorio “O. Respighi” di Latina, segue corsi di perfezionamento e collabora con varie orchestre sinfoniche del centro Italia, contemporaneamente studia con il contrabbassista classico Dorin Marc.
Interessato sempre più al Jazz, frequenta seminari con contrabbassisti di gran nome, quali: Steve La Spina, Cameron Brown, Antony Jackson (b. elettrico) ed in queste circostanze viene notato dagli insegnanti della Jazz University che lo invitano a suonare unitamente al Trio di Angelo Canelli al Jazz Club più rinomato, lo Snugh Harbor, di New Orleans, affiancando il proprio nome in cartellone con musicisti del calibro di Ray Brown e Nicolas Pagthon.
Ha suonato e collaborato inoltre con vari artisti tra i quali: Giulio Capiozzo, Bruce Forman, Lello Panico, Antonio Onorato, Tino Tracanna, Massimo Manzi, Paolo Fresu e nel corso della partecipazione a vari Festival Jazz Italiani con l’artista statunitense Diane Schuur in occasione del Festival di Pescara, sotto la guida del Direttore d’Orchestra Russell Gloyd.
Durante questi anni si diploma in musica Jazz al Conservatorio “U.Giordano” di Foggia.
Partecipa a vari concorsi nazionali ed internazionali tra i quali: Baronissi Jazz nel quale si classifica al 1° posto con il Trio di Angelo Canelli; Premio Internazionale “Astor Piazzolla” classificandosi al terzo posto insieme al pianista Michele Del Toro.

Spettacoli a cui ha partecipato

Gli artisti