FRANCESCO GARDELLA

Nato a Sestri Levante nel 1961, ha studiato clarinetto al Conservatorio “N. Paganini” di Genova e si è poi perfezionato presso l’Accademia “O. Respighi” di Assisi con Karl Leister. Dal 1982 intraprende una brillante carriera solistica e cameristica all’interno di varie formazioni con le quali ha tenuto concerti nelle principali città italiane ed all’estero (Germania, Svizzera, Austria, Francia, Spagna, Belgio) raccogliendo calorosi consensi di pubblico e critica. Il suo repertorio è formato da brani virtuosistici dei più importanti autori dell’Ottocento e del Novecento. Ha collaborato in qualità di Primo Clarinetto e solista con numerose Orchestre, prima fra tutte l’Orchestra da Camera di Padova e del Veneto”, suonando con importanti direttori d’orchestra e solisti quali: Peter Maag, Bruno Giuranna, Umberto Benedetti Michelangeli, Erwin Ortner, Roberto Tolomelli, Lorenzo Castrista Skandberg, Piero Toso, Andrea Lucchesini, Franco Gulli ecc…E’stato membro di giuria di concorsi internazionali di Clarinetto e Musica d’Assieme e docente di clarinetto presso il Conservatorio “L.Canepa” di Sassari. Nei primi anni novanta intraprende gli studi di composizione e Direzione d’Orchestra; dirige in seguito l’Orchestra “Filarmonica Città di Rapallo”, l’Orchestra Filarmonica di Sestri Levante”, l’Orchestra Regionale Ligure”, Le Orchestre Sinfoniche di Stato Rumene: “Ion Dumitrescu” e “Paul Costantinescu”, la Paganini Philarmonic Orchestra. Nel 2002 ha assunto la Direzione Artistica dell’Auditorium San Francesco di Chiavari e sviluppa parallelamente un’intensa attività solistica, cameristica e di direttore d’orchestra in Italia e all’estero. Raffinato interprete di tutto il repertorio clarinettistico, è stato ospite di prestigiosi Enti Concertistici e si è esibito in importanti Sale da Concerto, quali: Auditorium della RAI di Torino, Auditorium Pollini di Padova, Teatro Carlo Felice e la Casa Paganini di Genova, Gesteig di Monaco di Baviera, Teatro Bellini di Catania, Europahaus di Mayrhofen, Chiesa di Vivaldi a Venezia, Centro di Cultura Catalana di Barcellona, Stadhalle di Stoccarda, Teatro Locarno, ecc… Nel 2006, alla guida della Paganini Philarmonic Orchestra, ha realizzato l’Opera lirica “Simon Boccanegra” di G. Verdi al Teatro Cantero di Chiavari e, nel 2007, ” Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini, ottenendo sempre uno straordinario successo di pubblico e di critica. E’, inoltre, direttore artistico della rassegna ” Rossini e il secolo d’oro del melodramma italiano”. Tra le sue composizioni spicca in particolare la colonna sonora del film documentario “Un’Opera Sorprendente”.

Spettacoli a cui ha partecipato

Gli artisti