Fabio Furia

Inizia lo studio della musica all’età di sette anni con il pianoforte e la fisarmonica classica sotto la guida della professoressa Eliana Zajec. Successivamente, all’età di sedici anni, decide di studiare clarinetto iscrivendosi al Conservatorio di Cagliari e diplomandosi, con il massimo dei voti, in soli quattro anni, sotto la guida del M° Roberto Gander.

È stato nominato primo clarinetto della World Symphony Orchestra, compagine internazionale con sede a Seul.

Ha collaborato con prestigiosi musicisti ed ensemble, quali: Solisti della Scala, Antony Pay, Franco Maggio Ormezowski, Stefano Pagliani, Roberto Cappello, Turner String Quartett, Kodàly String Quartett, Budapest String Orchestra, Accademia Strumentale di Roma, Pierre Hommage, Michel Michalakakos, Jean Ferrandis, Hugues Leclere, Salzburg Chamber Soloists, Orchestra Sinfonica di Kiev, Baden Baden Sinphony Orchestra, I Filarmonici Italiani, Gubbio Festival Ensemble, Quartetto Archimede, Duo Pepicelli ecc… Si è esibito come solista in Italia, Canada, Messico, Croazia, Repubblica Ceca, Germania, Francia, Slovenia, Macedonia, Lituania, Austria, Spagna, Giappone, Korea e Stati Uniti.
La parte più importante della sua attività è dedicata al tango con il bandoneon, lo strumento che meglio lo rappresenta. È fondatore e solista dei “ContraMilonga” gruppo specializzato nel repertorio tanguero con il quale si esibisce il tutto il mondo.

Gli artisti