ANTEPRIMA CARNIARMONIE

PACE ALLA GUERRA

REPORTAGE VIRTUALE STORICO-MUSICALE
NOTE DI VITA BELLICA IN CARNIA 1916-1917

Anteprima Carniarmonie 2017
Sei Spettacoli Storico-Musicali

Non si può “fare cultura” sul territorio senza prendere consapevolezza della Storia. Il futuro culturale della nostra Regione non può prescindere dalla valorizzazione del nostro passato, sia ricordandone gli aspetti positivi, sia disvelando quelli negativi nello sforzo di rievocare i successi e le gioie ma anche i momenti più bui e le tragedie.
Con queste parole di Claudio Mansutti, direttore artistico di Fondazione Bon e Carniarmonie, salutiamo il progetto “Pace alla Guerra”, sei spettacoli storico musicali, anteprima di Carniarmonie 2017.

Un progetto innovativo e visionario, che attraverso l’ironia e la leggerezza ricorda alcuni episodi che hanno coinvolto il territorio carnico e friulano nel corso del primo conflitto mondiale.
La formula è sorprendente sotto molti aspetti: le “interviste impossibili” del bizzarro giornalista sportivo Guerrino Pacifici e del disilluso tele-cine-operatore, Miro Vojnovich (ambientate tutte ad oggi, ma riferite al periodo bellico) danno vita a un dialogo teatrale sostenuto e integrato dalle musiche originali (e rigorosamente live) del Gruppo Strumentale Lumen Harmonicum che arrangia brani popolari e storici provenienti dal Friuli e dal repertorio italiano e austro-ungarico della Grande Guerra. A venirne fuori è uno spaccato affascinante della vita semplice (quella delle persone, nel loro quotidiano), gli aneddoti, le storie ora facete ora drammatiche della Carnia e del Friuli coinvolti nel primo conflitto. E con esse tutta la tenacia e la profonda fedeltà dei friulani alla loro terra.

Pace alla Guerra è un progetto di Lumen Harmonicum
si svolge grazie al contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

in collaborazione con:
Fondazione“Luigi Bon” – Carniarmonie
ArteFumetto MusicaTutti – ConnectEventi
Associazione Mamarogi
Società Triestina di Cultura“Maria Theresia”
e con:
Comune di Udine – Udinestate 2017
Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Udine
Centro Studi Musica e Grande Guerra (Reggio Emilia)
Interpreti:
Adriano Giraldi (Guerrino Pacifici), Maurizio Zacchigna (Miro Vojnovich), Roberta Colacino (Rosalia Barachino, Fausto, Anime e Noemi), Maria Grazia Plos (Tenente Generale Comandante e il Diario del Monte Festa)
Gruppo Strumentale Lumen Harmonicum

Credits:
Massimo Favento: Testi e musiche
Associazione Mamarogi: Regia
Mauro Zavagno: Illustrazioni
Stefano Gorasso: Organizzazione e logistica
Fulvio Vascotto: Luci e fonica
Alessandro Vilevich: Plip – graphic
Massimo Favento: Supervisione e cura del progetto
Clara Giangaspero: Comunicazione

lunedì 01 maggio —  ore 16:00

Timau di Paluzza / Sala parrocchiale

L’amica di Maria

Dialogo rigenerante storico-musicale sul mito di Maria Plozner & delle Portatrici Carniche

domenica 21 maggio —  ore 16:00

Tolmezzo / Auditorium Collegio Salesiano Don Bosco

Fisarmonica di Guerra

Fantasmagoria bellica tra assalti, prede, musiche & visioni

venerdì 02 giugno —  ore 20:45

Cavazzo Carnico / A2A Centrale Idroelettrica di Somplago

Augusto, il violinista d’artiglieria

Poema bellico-goliardico tra curiosi, Anime & commilitoni del Monte Festa

giovedì 29 giugno —  ore 20:45

Udine / Corte di Palazzo Morpurgo

Una sera sotto Palazzo D’Aronco

Retrovia bellico-musicale alla ricerca del profilo perduto del “Bel Alpino” Italo Balbo

sabato 01 luglio —  ore 20:45

Forni Avoltri / Sala Cinema

Un Rifugio per Lambertenghi & Romanin

Percorso turistico-musicale per miti, giornalisti & musicisti di montagna